brunopanieriphoto.it logo
« < >

Centro Commerciale Torresina (2019)

A Torrresina "non ci passi per caso, ce devi venire", dice Antonio Giustiniani, del Comitato di Quartiere, a Lorenzo Fioretti, 20 anni, studente del Dams, autore di un cortometraggio di 5 minuti dedicato al quartiere; "prima qui c’era una discarica ed era ritrovo delle coppiette - continua Antonio - è il primo quartiere cardioprotetto di Roma. Non è un luogo fisico ma un luogo dello spirito".
Così, come Lorenzo, salgo a Battistini sul 46B e vado alla scoperta del Centro Commerciale Torresina, ennesimo pretesto per indagare la periferia romana e il suo paesaggio urbano.
In effetti il quartiere non conosce il caos della Roma urbanizzata; ci appare, dopo un viaggio in autobus lungo e tortuoso che attraversa Primavalle, che si trova alle sue pendici.
Silenzioso e spettrale, sembra un’isola in mezzo alla campagna ed è concepito come un paesotto fatto di palazzine basse realizzate in uno stile decisamente “periferia moderna” in color arancio mattone, che svettano negli ampi spazi che dominano le aree verdi circostanti.
Viale Indro Montanelli, Via Andrea Barbato, Via Ruggero Orlando e molti altri: le vie del quartiere sono tutte dedicate ai grandi nomi del giornalismo italiano e quando sarà ultimata Torresina 2, altri giornalisti celebri arricchiranno la toponomastica urbana.

All'interno di questo strano quartiere sorge il Centro Commerciale Torresina, diventato col tempo luogo di incontro e festa per le famiglie e i bambini del quartiere, protagonista di uno dei pochi luoghi di incontro sociale di questo strano luogo.

E’ curioso come tutto appaia deserto e silenzioso, ma anche come, al contempo, il ritmo della vita che scorre sia animato da una miriade di automobili isolate che percorrono le strade del quartiere, come mosche che indagano il territorio, ronzando intorno ai pochissimi pedoni smarriti in tanto spazio.

Continuo a cercare notizie sulla Torresina e mi imbatto nuovamente in Antonio Giustiniani, che racconta la storia dell’unica area verde attrezzata, conquistata dai cittadini del Comitato di Quartiere, nel 2011, quando se la videro assegnare in qualità di custodi (a titolo gratuito) dall'allora amministrazione locale. E’ in quel periodo che viene realizzato anche il campetto da calcio, dopo di che, da allora, tutto è andato spegnendosi per ripetuti atti vandalici ai danni degli arredi del parco e il Comitato ha deciso di chiudere il parco e riconsegnarne le chiavi all'amministrazione.

Ora ci stanno riprovando, cercando caparbiamente di animare il quartiere, anche se, oltre alla chiesa costruita in un prefabbricato, resta solo lui, il Centro Commerciale, nato il 6 dicembre del 2006, a garantire un vero spazio di aggregazione alienata, con la sua grande piazza coperta dove qualche bambino prova a dare un calcio al pallone in una improvvisata partitina.

Lorenzo Fioretti - Questa è Torresina
Share
Link
https://www.brunopanieriphoto.it/centro_commerciale_torresina_2019-g2462
CLOSE
loading