brunopanieriphoto.it logo

Centro Commerciale Granpavese (2019)

Anche i più piccoli shopping center possono essere occasione per esplorare interessanti zone della città.

E' il caso dello Shopping Center Granpavese, in viale Cesare Pavese, a Roma. Un luogo anonimo che si scambia facilmente per un condominio qualsiasi di medie dimensioni, con i suoi portoni e le sue rampe di scale che si aprono al quariere, come uno qualunque degli altri palazzi della zona. A caratterizzarne un po' la fisionomia commerciale è forse unicamente il Gran Caffè Pavese, concepito per essere luogo di incontro nelle mattine delle colazioni e nei mezzogiorno delle pause pranzo.

Sul luogo si arriva percorrendo la via Cristoforo Colombo quando, oltrepassata Via dell'Oceano Atlantico, si raggiunge il quartiere Eur Pavese/Ferratella, nella parte meridionale dell'Eur e a nord del quartiere Laurentino. L’area, prende il nome dall'omonima via Cesare Pavese e nasce tra gli anni 60 e 70 del '900, edificata da cooperative edilizie allo scopo di creare edilizia economica e popolare. Il nome Ferratella deriva dall'originaria tenuta dei principi Borghese, che ne furono proprietari nella seconda metà dell'800. I nomi delle strade sono dedicati ad illustri scrittori italiani e stranieri, cosa che accentua il clima da secolo scorso che si respira.

Viale Cesare Pavese è la via più importante di un quartiere che si sviluppa su un territorio collinoso, con una viabilità che sale e scende a seconda delle pendenze. I palazzoni di cemento, concepiti in origine probabilmente come luoghi di selezionalta residenzialità ed ora segnati dal degrado edilizio, si alternano in un mix disordinato, con i palazzi di vetro sede di molte importanti società multinazionali come Hewlett Packard, IBM, Procter & Gamble e molte altre. L'insieme rende il quartiere un luogo ibrido, a metà strada tra una zona di uffici e una zona residenziale, regno delle famiglie borghesi standard e di travet in mezze maniche, dove le categorie di residenti sembrano quasi confondersi con il colore dei blocchi centrali a cemento grezzo accompagnati da scale esterne a spirale.

Anche quel piccolo Centro Commerciale si inserisce in questa contesto complessivamente scialbo e nell'insieme appare quasi come un luogo familiare dove rischi di incontrare la portiera dello stabile accanto o l'impiegato che scende a comprare le sigarette e non hai la tipica sensazione di affollata presenza che si respira nel mall più grandi; anzi, il Granpavese sembra sospeso, attratto da un lato, dal centro commerciale EUR ROMA 2 che dista solo poche centinaia di metri, dall'altra sponda della colombo, Cristoforo Colombo e più a nord dal centro Comemrciale I Granai, che costituiscono i due poli copmmerciali di riferimento di quel quadrante di città.

La notevole presenza di spazi verdi fa da corona al quartiere circondato da da tre grandi parchi: il Parco della Ferratella, che si sviluppa tra due delle strade più importanti, via Vittorini e via Pavese; il parco Eros Corizzi, si trova nella zona nord ed infine il parco intitolato a Giovanni Agnelli, situato in prossimità dell'Oceano Atlantico, che divide il suddetto quartiere dal più affollato e famigerato quartiere Laurentino.
loading