Pio Monte della Misericordia (Ischia 2017)

16-08-2017 13:27

Il Pio Monte della Misericordia è una struttura oggi decaduta, posta proprio sul lungomare di Casamicciola Terme. La sua storia però è tutt’altro che decadente, sinonimo di volontariato e caritatevole aiuto nei confronti dei meno abbienti nell’arco di diversi secoli.

Immediatamente dopo il dominio degli Aragonesi Napoli divenne Viceregno Spagnolo, con diverse conseguenze per la popolazione, che in seguito alla crescita esponenziale della densità demografica dovuta agli sgravi fiscali della città, vide accrescere anche le condizioni critiche di molti tra povertà e disagio sociale. A partire dal 1595 furono così innumerevoli le attività caritatevoli, e tra queste nacque il Pio Monte, un’associazione benefica laica, il cui scopo era quello di sostenere le famiglie e i poveri in difficoltà. Sette Gentiluomini del tempo, Cesare Sersale, Girolamo Lagnì, Astorgio Agnese, Giovan Battista Mando, Giovan Vincenzo Piscicello, Giovan Battista d’Alessandro e Gian Andrea Gambacorta, fondarono così il 17 aprile 1601 il Sacro Monte della Misericordia.

A questi primi fondatori con il tempo si unirono altri soci, che grazie ai propri contributi riuscirono a dare ogni venerdì pasti e quindici letti agli infermi dell’Ospedale degli Incurabili. Ad un anno di distanza i soci fondarono ufficialmente il “Monte”, il cui stemma constata ancora oggi di sette colline il cui stemma “FAEOG” sta a significare “Fluunt ad eum omnes gentes”.

Le opere benefiche, sette in tutto, consistevano nel soccorrere ogni venerdì tutti i poveri infermi, seppellire i morti nello stesso Ospedale, provvedere alle esequie dei nobili caduti in povertà. Nell’ottica delle Sette Opere di Misericordia, si aggiunse il Soccorso degli Infermi con l’uso di uno stabile a Casamicciola, dove gli infermi poterono godere dei benefici delle Terme Ischitane.

In seguito alle evoluzioni storiche della politica e delle infiltrazioni napoletane, il Pio Monte della Misericordia ha subito nei secoli diversi colpi, ma non ha mai perso lo scopo altamente benefico dei suoi intenti, continuando a rappresentare un ente di eccezionale importanza. Ad oggi il complesso Termale di Casamicciola continua ad essere decaduto, mentre è sempre dell’Ente l’adiacente Orfanotrofio di S.Maria della Provvidenza di Casamicciola. Al Pio Monte appartengono anche la Casa di Riposo in Via Cagnazzi di Napoli e l’Asilo Luigi Illiano di Bacoli.

(http://www.ischiatraveltips.it/it/monumenti/il-pio-monte-della-misericordia)

IMG_1341.JPGIMG_0500.JPGIMG_0493.JPGIMG_0494.JPGIMG_0496.JPG20840626_10154918223545488_7111159532270286149_n.jpg20840737_10154918223395488_3753094620916105383_n.jpg20840934_10154918223455488_1544978317881748534_n.jpg20770274_10154918223460488_2015645735605796955_n.jpgIMG_0508.JPG20841154_10154918223650488_7686516347761969120_n.jpgIMG_1339.JPG

loading